Post Feature Image

Apr 06,2017 Francesco 0 comments

Basilica di Santa Caterina

Fra i vostri tour per il Salento non scordate di visitare La Basilica di Santa Caterina d’Alessandria definitua una delle meraviglie d’Italia ancora sconosciuta al grande pubblico. E’ l’unica chiesa in Puglia in cui si possa trovare un così ricco patrimonio pittorico di epoca medievale: troverete degli affreschi degli inizi del XV secolo ancora adesso ben conservati. Nel ciclo di affreschi troviamo argomenti sia di carattere religioso sia politico-sociale che raccontano la storia d’Italia e del Regno di Napoli nel periodo dello scisma d’Occidente. Con il trasferimento della sede papale da Roma ad Avignone sotto Papa Gregorio XI, si creò una lotta tra i cardinali romani e francesi che portò alla nomina di due diversi Papi contemporaneamente Urbano VI a Roma e Clemente VII ad Avignone. A Taranto il Principe Raimondo Orsini del Balzo, legato alla causa di Roma, affida ai monaci francescani la decorazione della chiesa di Santa Caterina al fine di custodire le reliquie di Santa Caterina d’Alessandria che lui stesso aveva portato di ritorno dalle crociate. Essi nella produzione pittorica si ispirano a Giotto, che in quel periodo era presenta a Napoli presso la corte del re Roberto D’Angio. Nel 1870 fu dichiarata monumento nazionale da Pietro Cavoti, ed è in corso la nomina da parte dell’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità.